A chi non ha il coraggio di firmarsi ma non si vergogna di offendere anche a chi non (?) lo merita.

Eventuali commenti a post di questo blog non verranno pubblicati sia se offensivi per l'opinione pubblica e sia se non sottoscritti dai relativi autori. Se non avete il coraggio di firmarvi e quindi di rendervi civilmente rintracciabili... siete pregati di tesorizzate il vostro prezioso tempo in modo più intelligente (se vi sforzate un pochino magari per sbaglio ci riuscirete pure).

martedì 26 luglio 2016

E se per rendere più civile e sicuro San Fili aumentassimo ulteriormente le tasse?

Siamo a San Fili... siamo in questi stupendi giorni di un'estate 2016 che sembri tardi decisamente ad arrivare e... siamo nel tratto di strada che congiunge San Fili con la sua storica frazione Bucita... nei pressi dell'edificio della locale Scuola Media. E' decisamente brutto, passando per tale punto, notare - in un verde decisamente selvaggio (grazie all'incuria di chi dovrebbe provvedere a ripulire la zona dalle sterpaglie varie... l'Amministrazione comunale o l'Ente Provincia di Cosenza) - fa vergognoso capolino da tanto tempo un albero completamente secco e pericoloso sia per eventuali incendi che per eventuali rotture di rami che potrebbero cadere sulla strada.
Domanda: oltre allo scrivente (che continua ad essere una noce nel sacco nell’Amministrazione in carica)... qualcuno si rende conto passando da tale punto di questo "pugno nell'occhio" in un paese, come San Fili, che si definisce civile? Magari... qualche amministratore comunale che conta (non nel senso che sia contabile, intendiamoci), qualche membro dell'opposizione consiliare, qualche dipendente comunale...?
... ok, pensiamo a riaprire la piscina comunale (... facendo il favore poi a chi? ... prima o poi lo verremo a sapere! ... perché sulle lunghe distanze - magari tra i si dice - nelle piccole comunità si viene a sapere sempre tutto) e nel contempo affoghiamo in queste pericolose sconcezze. Perché, è bene ricordarlo, per ciò che non ci serve i soldi ci sono (anche per farceli rubare sotto gli occhi così com'é avvenuto più volte negli ultimi anni... ci sono). Ma i soldi nelle casse del nostro Comune non ci sono quando si tratta di rendere lo stesso più vivibile e civilmente accettabile.
Per quello... chissà... forse aumentando ulteriormente le tasse.
A proposito: di alberi seccati (pericolosissimi... non aspettiamo come al solito da bravi amministratori che capiti il problema... per intervenire. Il problema, infatti, si può anche evitare anticipando lo stesso con una giusta prevenzione di salvaguardia del territorio) a ridosso delle strade che ricadono nel territorio sanfilese ce ne sono più di uno. Due o tre nel tratto compreso tra l’abitato di San Fili paese e l’abitato della frazione Bucita ed un altro paio tra il bivio per Bucita (piazza Francesco Cesario) e il bivio per Paola (rifornitore benzina Esso).
Quindi, se ci tenete alla vostra incolumità, passando da tali zone mi raccomando... sempre con un ombrello aperto a portata di mano o un cappello robusto in testa.
L’Amministrazione comunale di San Fili ringrazia per la collaborazione.
*     *     *
... un caro abbraccio a tutti dal sempre vostro affezionato Pietro Perri.
... /pace ma... “si vis pacem para bellum”!

Nessun commento: