A chi non ha il coraggio di firmarsi ma non si vergogna di offendere anche a chi non (?) lo merita.

Eventuali commenti a post di questo blog non verranno pubblicati sia se offensivi per l'opinione pubblica e sia se non sottoscritti dai relativi autori. Se non avete il coraggio di firmarvi e quindi di rendervi civilmente rintracciabili... siete pregati di tesorizzate il vostro prezioso tempo in modo più intelligente (se vi sforzate un pochino magari per sbaglio ci riuscirete pure).

sabato 28 gennaio 2017

Ricordando l’amico prof. Frank (Franco) Fato. (3)

In questo mese (Gennaio 2017) - tra i tanti... e sono stati veramente tanti - è venuto a mancare alla nostra Comunità (la Comunità Sanfilese nel Mondo) un altro grande... Sanfilese e carissimo amico personale: Franco Fato, il prof. Frank Fato.
E’ deceduto a New Rochelle nello stato di New York.
Voglio ricordarlo riportando su questo blog con alcuni articoli apparsi sul Notiziario Sanfilese.
Franco ha sempre creduto nell’importanza del Notiziario Sanfilese e fin dai primi numeri ne è stato uno dei maggiori sostenitori, sia con materiale che economicamente.
Il primo articolo è stato pubblicato nel mese di maggio del 2010. Il titolo dell’articolo è “Un autore di successo al Westchester Community College. Fa gli onori di casa il sanfilese esimio prof. Frank Fato.
*     *     *
Poche settimane fa il Prof. Frank Fato (a sinistra nella foto sopra... a sinistra), nostro amato esimio concittadino, ha introdotto la presentazione dell'autore James Bradley al Westchester Community College di Valhalla nella zona di New York.
Mr. Bradley è l'autore del libro "Flags of our Fathers" da cui è stato tratto il film con lo stesso titolo diretto dal famoso attore e regista Clint Eastwood.
Il padre dell'autore del libro fu uno degli uomini che alzarono la bandiera americana a Iwo Jima durante la seconda guerra mondiale.
La presentazione ha avuto molto successo e ha visto la partecipazione di studenti dello stesso College e simpatizzanti venuti dalle varie zone di New York.
*     *     *
... un caro abbraccio a tutti dal sempre vostro affezionato Pietro Perri.
... /pace ma... “si vis pacem para bellum”!

Ricordando l’amico prof. Frank (Franco) Fato. (2)

Franco Fato ed il suo cane Luna.
In questo mese (Gennaio 2017) - tra i tanti... e sono stati veramente tanti - è venuto a mancare alla nostra Comunità (la Comunità Sanfilese nel Mondo) un altro grande... Sanfilese e carissimo amico personale: Franco Fato, il prof. Frank Fato.
E’ deceduto a New Rochelle nello stato di New York.
Voglio ricordarlo riportando su questo blog con alcuni articoli apparsi sul Notiziario Sanfilese.
Franco ha sempre creduto nell’importanza del Notiziario Sanfilese e fin dai primi numeri ne è stato uno dei maggiori sostenitori, sia con materiale che economicamente.
Il primo articolo è stato pubblicato nel mese di ottobre del 2009. Il titolo dell’articolo è “Il prof. Franco Fato ricorda il senatore Ted Kennedy in un’intervista rilasciata al canale 12 della regione del Westchester (U.S.A.).
*     *     *
Sono ormai diversi anni che abbiamo il piacere di vedere, quasi con cadenza annuale, l’amico Franco Fato godersi, passeggiando con la propria moglie Rosanna Giglio, la stupenda aria estiva sanfilese.
Ma in questo articolo non vogliamo parlare dell’amico Franco Fato, bensì dell’esimio Dottor Franco Fato, Professore di Scienze Politiche all'Università Statale di New York.
Il nostro esimio concittadino (che vediamo in una foto a destra con la sua fedele, e decisamente fotogenica, amica Luna) è stato recentemente intervistato dalla Stazione Televisiva Regionale “News 12 Westchester” della zona di New York.
Il Senatore degli Stati Uniti Ted Kennedy, fratello dell’indimenticabile JFK, ha combattuto tutta la sua vita per creare un sistema sanitario che coprisse tutti i cittadini americani. Lui credeva fermamente che l’assistenza medica universale è fosse un diritto e non un privilegio. Ted Kennedy avrebbe preferito un sistema sanitario gestito dal Governo ma si diceva anche disposto ad accettare qualcosa di simile al modello francese nel quale tutti i cittadini sono coperti sanitariamente anche se i dottori e gli ospedali agiscono e sono gestiti privatamente.   
Al Professore Franco Fato è stato chiesto di esprimere un commento sull'impatto che la recente morte del Senatore Ted Kennedy avrà sull'approvazione della nuova Riforma Sanitaria di cui il Senato americano sta discutendo da mesi e della quale il defunto senatore è stato da sempre un deciso sostenitore.
“Sono stato sempre d’accordo”, ha detto il nostro carissimo concittadino Franco Fato ai microfoni di News 12 Westchester, “con Ted Kennedy sulla riforma sanitaria. Penso che sia vergognoso che una nazione così sviluppata come gli Stati Uniti d’America abbia quarantacinque milioni di cittadini senza assistenza medica”.
“Mi piace Obama”, ci dice l’amico Professor Franco Fato, “perché sta provando a lenire le sofferenze degli esseri umani e di migliorare la vita di tutti. La sua linea politica è la stessa di quella di Franklin Roosvelt e di Lyndon Johnson i quali credevano che il Governo dovrebbe ridurre la povertà, la disoccupazione e le ingiustizie sociali. Credo che Obama stia combattendo una dura battaglia per far prevalere le sue idee ma che alla fine avrà la soddisfazione di vedere il Congresso degli Stati Uniti d’A. approvare la sua tanto discussa Riforma Sanitaria”.
L’intervista al Prof. Franco Fato è pubblicata sul sito di “You Tube”  e può essere vista ed ascoltata, in inglese, al seguente indirizzo internet:
*     *     *
... un caro abbraccio a tutti dal sempre vostro affezionato Pietro Perri.
... /pace ma... “si vis pacem para bellum”!

Ricordando l’amico prof. Frank (Franco) Fato. (1)

In questo mese (Gennaio 2017) - tra i tanti... e sono stati veramente tanti - è venuto a mancare alla nostra Comunità (la Comunità Sanfilese nel Mondo) un altro grande... Sanfilese e carissimo amico personale: Franco Fato, il prof. Frank Fato.
E’ deceduto a New Rochelle nello stato di New York.
Voglio ricordarlo riportando su questo blog con alcuni articoli apparsi sul Notiziario Sanfilese.
Franco ha sempre creduto nell’importanza del Notiziario Sanfilese e fin dai primi numeri ne è stato uno dei maggiori sostenitori, sia con materiale che economicamente.
Il primo articolo è stato pubblicato nel mese di ottobre del 2006. Il titolo dell’articolo è “Ennesimo riconoscimento per il prof. Franco Fato”.
*     *     *
Proprio così, al nostro compaesano prof. Franco Fato, ormai abituato a riconoscimenti per la sua opera educativa, viene consegnato l’ennesimo riconoscimento alla carriera.
Ed eccolo nella foto qui sopra a sinistra ricevere dal dottor Joseph Hankin, Presidente dell’Università di Stato di New York a Walhalla, una medaglia per il merito non solo per il servizio prestato come istruttore ma anche per il personale sviluppo professionale raggiunto.
Il dott. Franco Fato è professore universitario dal lontano 1967 ed è stato riconosciuto a parecchie riprese per la sua eccellenza nell’insegnamento.
Noi sanfilesi comunque amiamo ricordarlo anche perché è il coniuge della nostra cara compaesana Rosanna Giglio… e perché è affezionatissimo al nostro paese.
Tutte le estati, ormai da più anni, lo vediamo assieme alla moglie Rosanna passeggiare per il nostro stupendo corso XX Settembre.
Il prof. Franco Fato decisamente continua a dare lustro, e speriamo lo darà ancora per tantissimo tempo, alla nostra comunità e a tutti gli italiani sia residenti che sparsi per il mondo.
E come se ciò non bastasse, il professor Franco Fato è anche un ottimo pittore.
*     *     *
... un caro abbraccio a tutti dal sempre vostro affezionato Pietro Perri.
... /pace ma... “si vis pacem para bellum”!

martedì 24 gennaio 2017

Notizia flash!

... comunicazione rivolta alla cittadina di San Fili ed alla Comunità Sanfilese nel Mondo.
... è passato a miglior vita il nostro compaesano prof. Franco Fato.
... aveva 76 anni ed abitava a New Rochelle (New York).
... ai familiari il nostro più sentito cordoglio.
* * *
... sopra a sinistra, San Fili: il sacrario della chiesa del Ritiro o di Santa Maria degli angeli.
... un caro abbraccio a tutti dal sempre vostro affezionato Pietro Perri.
... /pace ma... “si vis pacem para bellum”!

lunedì 23 gennaio 2017

E' in distribuzione il Notiziario Sanfilese di Gennaio 2017.

... proprio così, anche questo mese (Gennaio 2017) noi dell'Associazione culturale "Universitas Sancti Felicis" di San Fili (ovvero l'Associazione dei Sanfilesi nel Mondo), siamo riusciti a realizzare il nostro bollettino mensile, il... "Notiziario Sanfilese".
Otto pagine di storia, cultura ed attualità relative alla stupenda cittadina di San Fili e all'altrettanto stupenda comunità da essa ospitata.
Chi volesse ricevere il nostro Notiziario non ha che da diventare socio (anche non effettivo ma semplicemente simpatizzante) dalla nostra Associazione. Si può diventare soci partendo da un contributo di appena 5,00 (cinque) euro, a seconda se si vuole essere soci simpatizzanti (5,00 euro), soci ordinari (15,00 euro) e soci onorari (da 15,00 euro in su).
Per ritornare al "Notiziario Sanfilese" di questo mese (di cui viene riprodotto il frontespizio a sinistra), comunque, riporto di seguito l'indice delle pagine:
*     *     *
Pag. 1
- Il San Fili Fraternity club e la cena natalizia edizione 2016. Di Carmelo Serpe.
Pag. 2
- Natale 2016. Di Nuccia Giglio-Carlise.
- Ci hanno lasciato.
Pag. 3
- Altre foto della cena del San Fili Fraternity club tenutasi il 17 dicembre 2016 al ristorante “Emilio”, Harrison N.Y.
Pag. 4
- San Fili il paese delle magare. Foto e testo di Massimiliano Palumbo (pubblicato su gentile autorizzazione dell’autore).
Pag. 5
- Cinquant’anni di calcio a San Fili: 1926 - 1968... una storia alternativa della Comunità Sanfilese. (1) Di Francesco “Ciccio” Cirillo (articolo rielaborato da Pietro Perri).
Pag. 7
- Ode di Paese. Di Oscar Bruno.
Pag. 8
- Giochi d’altri tempi a San Fili: il battimuru. Di Luigi “Gigino” Iantorno.
- Tutti possono collaborare al “Notiziario Sanfilese”.
- I membri dell’Associazione Culturale “Universitas Sancti Felicis” e costo tessera e contributi 2017.
*     *     *
... un cordiale affettuoso abbraccio a tutti dal sempre vostro affezionato Pietro Perri.
... /pace ma... “si vis pacem para bellum”!

domenica 22 gennaio 2017

Notizia flash!

... comunicazione rivolta alla cittadina di San Fili ed alla Comunità Sanfilese nel Mondo.
... è passato a miglior vita il nostro compaesano Giuseppe Tenuta.
... aveva 80 anni ed abitava a Toronto in Canada.
... ai familiari il nostro più sentito cordoglio.
* * *
... sopra a sinistra, San Fili: il sacrario della chiesa del Ritiro o di Santa Maria degli angeli.
... un caro abbraccio a tutti dal sempre vostro affezionato Pietro Perri.
... /pace ma... “si vis pacem para bellum”!

sabato 21 gennaio 2017

Notizia flash!

... comunicazione rivolta alla cittadina di San Fili ed alla Comunità Sanfilese nel Mondo.
... è passato a miglior vita il nostro compaesano Vittorio Cappadona (coniuge di Rosa Palazzo).
... di anni 76 - abitava a Lainate (MI).
... ai familiari il nostro più sentito cordoglio.
* * *
... sopra a sinistra, San Fili: il sacrario della chiesa del Ritiro o di Santa Maria degli angeli.
... un caro abbraccio a tutti dal sempre vostro affezionato Pietro Perri.
... /pace ma... “si vis pacem para bellum”!

giovedì 19 gennaio 2017

Notizia flash!

... comunicazione rivolta alla cittadina di San Fili ed alla Comunità Sanfilese nel Mondo.
... è passato a miglior vita il nostro compaesano Francesco Rende.
... di anni 86.
... ai familiari il nostro più sentito cordoglio.
* * *
... sopra a sinistra, San Fili: il sacrario della chiesa del Ritiro o di Santa Maria degli angeli.
... un caro abbraccio a tutti dal sempre vostro affezionato Pietro Perri.
... /pace ma... “si vis pacem para bellum”!

Notizia flash!

... comunicazione rivolta alla cittadina di San Fili ed alla Comunità Sanfilese nel Mondo.
... è passato a miglior vita il nostro compaesano Carmine Cribari.
... dagli annunci affissi in bacheca non si desume l’età.
... ai familiari il nostro più sentito cordoglio.
* * *
... sopra a sinistra, San Fili: il sacrario della chiesa del Ritiro o di Santa Maria degli angeli.
... un caro abbraccio a tutti dal sempre vostro affezionato Pietro Perri.
... /pace ma... “si vis pacem para bellum”!

Notizia flash!

... comunicazione rivolta alla cittadina di San Fili ed alla Comunità Sanfilese nel Mondo.
... è passato a miglior vita il nostro compaesano Ettore Granata.
... aveva 92 anni.
... ai familiari il nostro più sentito cordoglio.
* * *
... sopra a sinistra, San Fili: il sacrario della chiesa del Ritiro o di Santa Maria degli angeli.
... un caro abbraccio a tutti dal sempre vostro affezionato Pietro Perri.
... /pace ma... “si vis pacem para bellum”!

Notizia flash!

... comunicazione rivolta alla cittadina di San Fili ed alla Comunità Sanfilese nel Mondo.
... è passata a miglior vita la nostra compaesana Virginia Drago vedova Longo.
... aveva 93 anni.
... ai familiari il nostro più sentito cordoglio.
* * *
... sopra a sinistra, San Fili: il sacrario della chiesa del Ritiro o di Santa Maria degli Angeli.
... un caro abbraccio a tutti dal sempre vostro affezionato Pietro Perri.
... /pace ma... “si vis pacem para bellum”!

martedì 10 gennaio 2017

Notizia flash!

... comunicazione rivolta alla cittadina di San Fili ed alla Comunità Sanfilese nel Mondo.
... è passata a miglior vita la nostra compaesana Faustina Noto.
... aveva 93 anni.
... ai familiari il nostro più sentito cordoglio.
* * *
... sopra a sinistra, San Fili: il sacrario della chiesa del Ritiro o di Santa Maria degli Angeli.
... un caro abbraccio a tutti dal sempre vostro affezionato Pietro Perri.
... /pace ma... “si vis pacem para bellum”!

mercoledì 4 gennaio 2017

Notizia flash!

... comunicazione rivolta alla cittadina di San Fili ed alla Comunità Sanfilese nel Mondo.
... è passato a miglior vita il nostro compaesano Francesco Ferraro.
... aveva 76 anni.
... ai familiari il nostro più sentito cordoglio.
* * *
... sopra a sinistra, San Fili: il sacrario della chiesa del Ritiro o di Santa Maria degli angeli.
... un caro abbraccio a tutti dal sempre vostro affezionato Pietro Perri.
... /pace ma... “si vis pacem para bellum”!

domenica 1 gennaio 2017

IL 2017 SECONDO L'ORACOLO DELLA "MANO DI FATIMA"... BY PIETRO PERRI.

Secondo l'oracolo della Mano di Fatima il 2017 dovrebbe essere un anno di passaggio che comunque sarà segnato da non pochi problemi di incomprensione.
Dopotutto il 2017 si caratterizza comunque come facente parte del millennio della divisione (2000 = divorzio, separazione) e comunque nella cifra presenta uno zero che comunque è sinonimo di pazzia, di incostanza, di avventatezza, di pericolosa spregiudicatezza.
La scomposizione (secondo la Mano di Fatima - uno dei pochi oracoli seri in cui mi sono imbattuto quando studiai determinate cose... dopotutto abito a San Fili... il paese delle magare) ci porta a considerare anche i numeri 17, 10 e 7.
Nel caso del 17 abbiamo come definizione "volubilità, incostanza" (di cui ho già accennato e quindi è inutile ribadirlo) mentre nel caso del 10 ci troviamo difronte alla "Realizzazione, rettitudine e felicità futura". Quindi lavoriamo nel nostro presente ma guardando decisamente al futuro, Perché solo nel futuro potremo trovare (come Umanità) un meritato riposo segnato da una giusta dose di appagamento, di felicità.
Resta ovviamente il numero 7: "Meditazione, purezza dei sentimenti". Quindi la cosa migliore da fare, anche guardando l'ultimo numero della scala presente nel 2017 è quella di fermarsi, di guardare al passato, di meditare sul presente e di prepararci al futuro... che comunque a breve sarà il nostro presente.
Oltretutto il 2017 ci invita alla meditazione e rende propizia la stessa nella purezza dei sentimenti con cui potremo e sopratutto sapremo affrontarla.
A proposito, secondo la tradizione l'oracolo della Mano di Fatica nasce in Oriente (dopotutto riprende il nome ed in parte lo schema simbolico di uno dei più rappresentativi amuleti dell'Islam) ed è stato importato in Occidente (ed adattato per l'Occidente) dal grande Cagliostro. Tale oracolo gioca sul tramutare in numeri le lettere (vocali e consonanti) del nome (secondi nomi ecc.) ed il cognome delle persone, sommare tali numeri e scomporre la cifra ottenuta il modo di ottenerne una serie di significati dati.
E' un oracolo pericoloso in quanto da delle indicazioni che, false o meno che siano, può creare problemi psicologici in chi pensa che sia un semplice gioco di società come magari dovrebbe essere.
*     *     *
... un caro abbraccio a tutti dal sempre vostro affezionato Pietro Perri.
... /pace ma... “si vis pacem para bellum”!