A chi non ha il coraggio di firmarsi ma non si vergogna di offendere anche a chi non (?) lo merita.

Eventuali commenti a post di questo blog non verranno pubblicati sia se offensivi per l'opinione pubblica e sia se non sottoscritti dai relativi autori. Se non avete il coraggio di firmarvi e quindi di rendervi civilmente rintracciabili... siete pregati di tesorizzate il vostro prezioso tempo in modo più intelligente (se vi sforzate un pochino magari per sbaglio ci riuscirete pure).
* * *
A decorrere dall'8 settembre 2017 i commenti anonimi sono disabilitati. Mi spiace per la sedicenti Elvira alias Elviro... cari compaesani. Ma ci tengo all'EDUCAZIONE e l'anonimato è tutto tranne che... EDUCAZIONE.
* * *
Ricordo ad ogni buon file l'indirizzo di posta elettronica legata a questo sito/blog: pietroperri@sanfili.net

mercoledì 26 ottobre 2016

A VOLTE MI CHIEDO... BUONGIORNO A TUTTI. (1)

Petra (Giordania)... qualche anno
addietro. Foto by Pietro Perri.
E SE FOSSI NATO IN SIRIA IN LIBIA O NELLA STRISCIA DI GAZA?
*     *     *
A volte mi chiedo: e se fossi nato in Siria, in Libia, ella Striscia di Gaza? ... che diritto avrei a vivere in questo mondo?
Dopotutto, questo non è né sarebbe stato il mio mondo. Ecco "forse" perché chi non è nato fuori dai confini di certi Stati non ha diritto ad una dignitosa sopravvivenza: il Mondo non appartiene a loro. Il Mondo è nostro... da che Mondo è Mondo.
A volte mi chiedo... che diritto ho io di vivere in Italia? ... dopotutto sono nato in Calabria, mica sono nato da Roma in su. Mica sono nato in Piemonte o nel Regno di Sardegna. E giustamente i piemontesi e la Casa Savoia hanno cercato in mille ed uno modi, non appena attuata l'Unità (?) d'Italia, di farmi capire che io.. non ero un Italiano ma solo un... terrone meridionale.
A volte mi chiedo... che diritto abbiamo noi Europei (Statunitensi ecc.) d'andare a far saltare gli equilibri di potere nel mondo arabo per prelevarci, da portatori di pace, di "diritto" le uniche ricchezze di quei popoli senza passato e senza futuro... che avrebbero dato agli stessi un minimo di possibilità di sopravvivenza in questo... Mondo di m***a.
A volte mi chiedo... che diritto avresti tu che leggi di venire a rompere le p***e per le strade della nostra stupenda Italia... se fossi nato in Siria, in Libia o nella Striscia di Gaza?
A volte mi chiedo... chi decide dove deve nascere? ... sulla morte non c'é problema: tutti possiamo decidere sulla vita degli altri.... specie sulle parti in gioco più deboli.
Non sempre sono sicuro che esista un Dio o che quanto meno il Dio che esiste sia un Dio giusto... e che come tale per tutti noi abbia un progetto di vita e/o che sia stato scritto per tutti il proprio nome su un libro crudele e privo di lieto fine chiamato... "Libro del Destino". A volte penso che (malgrado figli di uno stesso Dio Padre o Dio Madre) la nostra nascita sia legata ad una specie di roulette o palla pazza.
Domanda: in quale casella si fermerà la palla la prossima volta che qualcuno aprirà gli occhi al mondo? ... in Siria, in Libia o nella Striscia di Gaza?
E se fosse la tua, quella palla?
... la mia, comunque, si è fermata oltre mezzo secolo umano addietro a Cosenza... in Calabria... e fortunatamente i regnanti della Casa Savoia in quel tempo erano ancora in esilio... fuori dalle p***e della nostra Bella Italia.
*     *     *
... un caro abbraccio a tutti dal sempre vostro affezionato Pietro Perri.
... /pace ma... “si vis pacem para bellum”!

Notizia flash!

... comunicazione rivolta alla cittadina di San Fili ed alla Comunità Sanfilese nel Mondo.
... è passata a miglior vita la nostra compaesana Italia Bartella vedova Mazzuca.
... aveva 93 anni.
... ai familiari il nostro più sentito cordoglio.
* * *
... sopra a sinistra, San Fili: il sacrario della chiesa del Ritiro o di Santa Maria degli Angeli.
... un caro abbraccio a tutti dal sempre vostro affezionato Pietro Perri.
... /pace ma... “si vis pacem para bellum”!

martedì 25 ottobre 2016

Notizia flash!

... comunicazione rivolta alla cittadina di San Fili ed alla Comunità Sanfilese nel Mondo.
... è passata a miglior vita la nostra compaesana Franceschina D’Agostino in Muto.
... aveva 84 anni.
... ai familiari il nostro più sentito cordoglio.
* * *
... sopra a sinistra, San Fili: il sacrario della chiesa del Ritiro o di Santa Maria degli Angeli.
... un caro abbraccio a tutti dal sempre vostro affezionato Pietro Perri.
... /pace ma... “si vis pacem para bellum”!

domenica 23 ottobre 2016

E' in distribuzione il Notiziario Sanfilese del mese di ottobre 2016.

... proprio così, anche questo mese (ottobre 2016) noi dell'Associazione culturale "Universitas Sancti Felicis" di San Fili (ovvero l'Associazione dei Sanfilesi nel Mondo), siamo riusciti a realizzare il nostro bollettino mensile, il... "Notiziario Sanfilese".
Otto pagine di storia, cultura ed attualità relative alla stupenda cittadina di San Fili e all'altrettanto stupenda comunità da essa ospitata.
Chi volesse ricevere il nostro Notiziario non ha che da diventare socio (anche non effettivo ma semplicemente simpatizzante) dalla nostra Associazione. Si può diventare soci partendo da un contributo di appena 5,00 (cinque) euro, a seconda se si vuole essere soci simpatizzanti (5,00 euro), soci ordinari (15,00 euro) e soci onorari (da 15,00 euro in su).
Per ritornare al "Notiziario Sanfilese" di questo mese (di cui viene riprodotto il frontespizio a sinistra), comunque, riporto di seguito l'indice delle pagine:
*     *     *
Pag. 1
- Associazione sportiva SAN FILI CALCIO 1926... e sono 90. (1) Di Pietro Perri.
- C’era una volta San Fili... ed in tanti siamo sicuri che ci sia ancora. Di Pietro Perri.
Pag. 2
- Intervista a Mamma Ida, l'ultima Magara di San Fili. (2) Di Cerridwen Wolf Spirit.
Pag. 4
- Due giovani emigrati sanfilesi degli anni ‘50. Di Nuccia Giglio-Carlise.
- Tutti possono collaborare al “Notiziario Sanfilese”.
Pag. 5
- Le lavande (brutti tempi bei ricordi). Di Luigi (Gigino) Iantorno.
Pag. 6
- 2016? ... per San Fili sicuramente un’eccezionale annata di funghi.
- A vrascera. Di Oscar Bruno.
Pag. 7
- Un desiderato ritorno a San Fili. Di Carmelo Serpe.
Pag. 8
- Piccolo dizionario santufilise.
- Ci hanno lasciato.
- I membri dell’Associazione culturale “Universitas Sancti Felicis” e costo tessera e contributi 2016/2017.
*     *     *
... un cordiale affettuoso abbraccio a tutti dal sempre vostro affezionato Pietro Perri.
... /pace ma... “si vis pacem para bellum”!

domenica 16 ottobre 2016

HANNO RISTRETTO VIA PIANO DEL MULINO? ... COME SE GIA’ NON ERA ABBASTANZA STRETTA.



Il 14 ottobre 2016 una delibera di s-giunta comunale (la n. 74 del 14 ottobre 2016) pubblicata sull'Albo Pretorio online del Comune di San Fili ha colpito, da sanfilese che pensa di conoscere i sanfilesi, la mia attenzione.
Si tratta dell'avvenuta transazione tra un cittadino (che ha rovinato la fiancata della propria macchina provando a passare per una strettoia e sbagliando in modo vergognoso le misure tra la strettoia stessa e la macchina di proprietà) e l'amministrazione comunale. 
Questa strettoia in quel punto c'è da quando è nato San Fili ed il signore contendente è un sanfilese doc (oltretutto critico e moralista con tutti e su tutti).
Il probo cittadino si è appellato al fatto che il Comune di San Fili non ha messo idonea segnaletica attestante tale restringimento della carreggiata... mi viene quasi da pensare che dopo un millennio i proprietari delle case che costeggiano tale stradina urbana nel corso di una notte abbiano avvicinato le loro abitazioni per fare un dispetto a questo nostro encomiabile concittadino.
Che dire se non che mi piacerebbe che la minoranza consiliare intervenisse su tale delibera e prendesse le opportune distanze dall'intera vicenda considerato anche e soprattutto il nominativo del protagonista della vicenda stessa.
A proposito: la strettoia interessata si trova tra Piazza San Giovanni e il cosiddetto Piano del mulino... ovviamente a San Fili.
(post non completato).
*     *     *
... un caro abbraccio a tutti dal sempre vostro affezionato Pietro Perri.
... /pace ma... “si vis pacem para bellum”!

venerdì 14 ottobre 2016

Notizia flash!

... comunicazione rivolta alla cittadina di San Fili ed alla Comunità Sanfilese nel Mondo.
... è passato a miglior vita il nostro compaesano Salvatore Carpanzano.
... dagli annunci funebri non si desume l’età.
... ai familiari il nostro più sentito cordoglio.
* * *
... sopra a sinistra, San Fili: il sacrario della chiesa del Ritiro o di Santa Maria degli angeli.
... un caro abbraccio a tutti dal sempre vostro affezionato Pietro Perri.
... /pace ma... “si vis pacem para bellum”!

sabato 1 ottobre 2016

... E SE A SAN FILI GARANTISSIMO ALMENO L'ORDINARIA AMMINISTRAZIONE AI CITTADINI AMMINISTRATI?

Ormai camminando lungo corso XX Settembre (il principale corso di San Fili... l'unico!) ci si rende facilmente conto di che futuro può avere la nostra (sopravvissuta) stupenda Comunità... sempre più lasciata andare alla deriva da un'Amministrazione che sembra non abbia proprio voglia di cambiare rotta.
Un esempio? ... mi dite perché dovremmo pagare - quelli che ancora possiamo permetterci il lusso di pagare i tributi locali senza toglierci il pane dalla bocca - l'energia pubblica se la stessa viene sprecata per illuminare le... piante di savucu? ... mi dite perché un cosentino o un abitante della vicina Rende (magari zona Quattromiglia) dovrebbe venire a San Fili per farsi una passeggiata lungo un tale splendore (ovviamente parlando della gestione dello stesso e non della bellezza che lo stesso difatti potrebbe far godere agli avventori, Se solo...) di corso?
Personalmente ho provato a far notare determinate cose a chi di dovere e le risposte che mi sono sentito dare sono state: il nostro paese è più pulito dei paesi confinanti (come dire che se in alcune zone dell'Africa dormono ancora con gli animali in casa a San Fili non dobbiamo lamentarci se gli animali ce li troviamo a fare i propri bisogni sull'uscio... di casa). Oppure: ricordati che fai parte della maggioranza consiliare (il che dovrebbe significare secondo tali miei compagni d'avventura amministrativa: tappati il naso e guarda da un'altra parte. Impara dall'opposizione).
Inutile dire che tale lampione dovrebbe illuminare parte di via Giuseppe Crispini ('a rampa) e che il muro su cui poggia (ce ne da’ un ottimo esempio tale pianta di sambuco oltre alle caggie presenti sullo stesso e a sterpaglia varia) è da tempo immemore ormai che non viene pulito.
... complimenti.
*     *     *
... un caro abbraccio a tutti dal sempre vostro affezionato Pietro Perri.
... /pace ma... “si vis pacem para bellum”!