A chi non ha il coraggio di firmarsi ma non si vergogna di offendere anche a chi non (?) lo merita.

Eventuali commenti a post di questo blog non verranno pubblicati sia se offensivi per l'opinione pubblica e sia se non sottoscritti dai relativi autori. Se non avete il coraggio di firmarvi e quindi di rendervi civilmente rintracciabili... siete pregati di tesorizzate il vostro prezioso tempo in modo più intelligente (se vi sforzate un pochino magari per sbaglio ci riuscirete pure).
* * *
A decorrere dall'8 settembre 2017 i commenti anonimi sono disabilitati. Mi spiace per la sedicenti Elvira alias Elviro... cari compaesani. Ma ci tengo all'EDUCAZIONE e l'anonimato è tutto tranne che... EDUCAZIONE.
* * *
Ricordo ad ogni buon file l'indirizzo di posta elettronica legata a questo sito/blog: pietroperri@sanfili.net

martedì 16 febbraio 2016

FINALMENTE UNA LUCE IN FONDO AL TUNNEL...

L'italiano arrancando non senza fatica da tempo verso il futuro incerto con una candela in mano nel buio più profondo di un tunnel che sembrava non avere fine... "... MIRACOLO!!!", grido trionfante a se stesso, "... una luce in fondo al tunnel."
"... MIRACOLO!!!", gridò a se stesso il greco non appena vide quella luce tanto tanto lontana... a pochi passi davanti a sé. Dopotutto era semplicemente la candela dell'italiano che, reggendo la stessa fra le dita, gioì nel vedere una luce tanto tanto lontana... a pochi passi davanti a sé: la luce prodotta dalla candela del povero greco.
L'italiano ed il greco si ritrovarono al centro del tunnel... con entrambi la propria candela in mano... e con una certezza: alla fine del tunnel non avrebbero fatto altro che trovare il disastroso buio in cui era da tempo caduto il popolo fratello.
MIRACOLO? ... i criminali che giocano a MonoPoli sulla pelle degli altri... alla fine erano riusciti ad uccidere anche la speranza.
Nel silenzio assoluto del tunnel dalla doppia "non uscita"... solo il rumore di due soffi sulle rispettive candele.
E l'odore che si propaga nell'aria quando si spegne piano piano anche lo stoppino ancora per poco incandescente.
Nel buio più assoluto un italiano immaginava di trovarsi difronte un greco (... ma era poi vero?) ed un greco un italiano (... ma era poi altrettanto vero?)... ma non una parola uscì dalla loro bocca né si udirono più passi - seppur attutiti dall'assordante silenzio che la faceva da padrone in quel tetro luogo - andare nell'una o nell'altra direzione.
*     *     *
... un abbraccio di cuore a tutti (sanfilesi e non sanfilesi visto il tenore del post) by Pietro Perri.
... /pace ma... “si vis pacem para bellum”!

Nessun commento: