A chi non ha il coraggio di firmarsi ma non si vergogna di offendere anche a chi non (?) lo merita.

Eventuali commenti a post di questo blog non verranno pubblicati sia se offensivi per l'opinione pubblica e sia se non sottoscritti dai relativi autori. Se non avete il coraggio di firmarvi e quindi di rendervi civilmente rintracciabili... siete pregati di tesorizzate il vostro prezioso tempo in modo più intelligente (se vi sforzate un pochino magari per sbaglio ci riuscirete pure).
* * *
A decorrere dall'8 settembre 2017 i commenti anonimi sono disabilitati. Mi spiace per la sedicenti Elvira alias Elviro... cari compaesani. Ma ci tengo all'EDUCAZIONE e l'anonimato è tutto tranne che... EDUCAZIONE.
* * *
Ricordo ad ogni buon file l'indirizzo di posta elettronica legata a questo sito/blog: pietroperri@sanfili.net

mercoledì 18 febbraio 2015

UN GRADITO REGALO: "PIETRO, SIAMO ANCORA AMICI?"

Dalla ricerca sul sito www.etimo.it .
Mio padre - Perri Salvatore - è morto nel 2003 all'età di 85 anni. Era in ospedale da qualche giorno... più per controlli che per il fatto che si sospettasse qualcosa in merito a ciò che stava per accadere.
Il giorno prima, dopo circa 36 ore che gli stavo a fianco ininterrottamente augurandomi una meritato istantaneo cambio che sembrava non venisse mai, lui si rese conto che io stavo per dare di volta di cervello.
«Pietro...», mi disse, «... non essere nervoso, non ti arrabbiare!» e pensando che ce l'avessi con lui (come se potevo avercela contro di lui) continuò il suo ultimo "sproloquiare" con una stupenda domanda... una domanda che mi accompagnerà per il resto della vita: «Pietro, siamo ancora AMICI?»
Fu in quel momento che mi resi veramente conto, malgrado quanto per anni hanno cercato invano d'inculcarmi in testa alcuni impareggiabili insegnanti, che c'é una grandissima differenza tra l'ESSERE PARENTE e l'ESSERE AMICO e che non è detto che un padre, un fratello o un altro soggetto con legame di sangue con te stesso sia anche - e per forza - un... AMICO.
Gli dissi di non preoccuparsi per me, gli dissi... «Posso non esserti amico?», già: si può non essere amico del proprio padre? ... io a mio padre continuo a ringraziarlo per tale bel rapporto che era riuscito a cucire tra me e lui. Non il rapporto tra un padre ed un figlio ma il rapporto... d'amicizia tra un padre ed un figlio.
Posso anche calpestare - amorevolmente ricambiato - un rapporto di parentela ma, credetemi, per quanto mi sarà possibile... per quello che ha saputo insegnarmi mio padre... il rapporto di amicizia che avrò instaurato tra me ed un'altra persona... sarà sempre e comunque SACRO!
Non hai amici? ... non illuderti: malgrado i tuoi mille ed uno contatti, malgrado i tuoi diecimila conoscenti... non sei l'unico... ed io non t'invidio.
forse non ne ho neanche io di amici ma... ti assicuro che uno, nella mia e nella sua vita terrena, l'ho avuto: grazie... papà!
* * *
... un caro abbraccio a tutti by Pietro Perri.
... /pace!

Nessun commento: