A chi non ha il coraggio di firmarsi ma non si vergogna di offendere anche a chi non (?) lo merita.

Eventuali commenti a post di questo blog non verranno pubblicati sia se offensivi per l'opinione pubblica e sia se non sottoscritti dai relativi autori. Se non avete il coraggio di firmarvi e quindi di rendervi civilmente rintracciabili... siete pregati di tesorizzate il vostro prezioso tempo in modo più intelligente (se vi sforzate un pochino magari per sbaglio ci riuscirete pure).

giovedì 1 gennaio 2015

AUGURISSIMI A TUTTI DI UN FAVOLOSO 2015. ... by PIETRO PERRI!

Il 2015? ... sarà poco differente dal 2014 (almeno per chi scrive)... sempre e comunque che qualche uccello del malaugurio non ci metta lo zampino.
Un anno, quello che mi lascio alle spalle, senza né alti né bassi o con alti e bassi che si sono annullati a vicenda. Un anno decisamente migliore di quello passato da tanti miei conoscenti... e di questo ringrazio, almeno per me, quel dio in cui non credo... per avermelo reso tale.
Il 2015 col 2014 ha le prime tre cifre e secondo un antico oracolo arabo la prima, il 2000 per intenderci, indica un periodo di divorzio o divisione cui è sottoposta l'intera Umanità... ovvero l'insieme degli esseri pensanti che si sono dati per convenzione un punto di fine della vecchia storia ed un punto d'inizio della nuova (oggi tra l'altro ponendosi la domanda se Gesù è veramente nato e se è veramente nato... se è nato veramente nell'anno zero - c'é chi dice prima e c'é chi dice mai). Quindi? ... ancora rischi di guerre e carestie, crisi economiche ed errate visioni del futuro... come quella che sto scrivendo.
Poi? ... c'é lo zero. Lo zero, inutile dirlo, è il numero assente... quello dei pazzi, degli incoscienti. Questo numero (... l'assente), che ci crediate o no, ce lo porteremo dietro almeno per altri 84 anni... io qualche anno di meno. Non credo infatti di campare 137 anni e più.
Resta da spiegare il 15, il 10 ed il 5 (questi ultimi due sono la scomposizione del 15, ovviamente).
Il 15 è il numero della fede... della ricerca dell'ideale. Quindi questo numero, malgrado il 2000, è un numero ottimo per tutti. Significa comunque che nel prossimo anno ci sarà un tentativo di raddrizzare un po' il tiro... sperando che per l'Italia il tiro non sia quello del secolo precedente (l'entrata nella prima Guerra Mondiale). Ma quello era il 1900 ed il 900 è un numero tutt'altro che positivo.
Il 10 segna il raggiungimento di mete e quindi la felicità. Non credete che ciò possa accadere? ... dite che dopotutto siamo già da quattro anni a questa parte nel numero 10 e di mete e felicità ne avete raggiunto ben poche? ... mettetevi nei panni di Matteo Renzi e vedrete che per lui e per i suoi familiari un 10 migliore di quello che stanno vivendo non se lo sarebbero mai aspettato.
Concludo con 5: felicità, fortuna, matrimonio.
Ovviamente l'interpretazione è del tutto figurativa. Il matrimonio, ad esempio, non significa che uno debba per forza sposarsi (oltretutto questa fantasiosa interpretazione è legata all'intera Umanità) ma può significare che si concluderanno degli ottimi rapporti (contratti ecc.) tra due o più soggetti.
Che dire: io che sono da più anni sposato... non posso che aspettarmi solo la parte relativa alla fortuna ed alla felicità... ossia ciò che auguro a tutti coloro che mi stanno leggendo.
*     *     *
Augurissimi a tutti di un FAVOLOSO 2015... by Pietro Perri.
... /pace!

Nessun commento: