A chi non ha il coraggio di firmarsi ma non si vergogna di offendere anche a chi non (?) lo merita.

Eventuali commenti a post di questo blog non verranno pubblicati sia se offensivi per l'opinione pubblica e sia se non sottoscritti dai relativi autori. Se non avete il coraggio di firmarvi e quindi di rendervi civilmente rintracciabili... siete pregati di tesorizzate il vostro prezioso tempo in modo più intelligente (se vi sforzate un pochino magari per sbaglio ci riuscirete pure).

lunedì 22 luglio 2013

C'era una volta... a San Fili... don Luigi Magnelli.

A San Fili, il mio amato/odiato paesino, è ormai da decenni che sento dire... "Era miegliu u prievite de prima, ccu iddru a gente jia de cchiù ara gghiesa!" ... e forse in tale affermazione c'é anche (tantissimo) di vero.
Oggi i "prieviti" di paese ci danno sempre più un brutto senso di "commercialista poco professionale" che di "pescatore d'anime". Ma se è vero tale concetto... chissà chi ci capiterà, a noi sanfilesi non praticanti (che siamo sempre di più)... dopo l'attuale contabile... a provare a salvare la nostra perduta anima. 
Vedo male, vedo nero... non vedo un ca**lo! ... chi è quel deficiente che ha spento la luce?
*     *     *
… un caro abbraccio a tutti dal sempre vostro affezionato Pietro Perri.
… /pace!

Nessun commento: