A chi non ha il coraggio di firmarsi ma non si vergogna di offendere anche a chi non (?) lo merita.

Eventuali commenti a post di questo blog non verranno pubblicati sia se offensivi per l'opinione pubblica e sia se non sottoscritti dai relativi autori. Se non avete il coraggio di firmarvi e quindi di rendervi civilmente rintracciabili... siete pregati di tesorizzate il vostro prezioso tempo in modo più intelligente (se vi sforzate un pochino magari per sbaglio ci riuscirete pure).
* * *
A decorrere dall'8 settembre 2017 i commenti anonimi sono disabilitati. Mi spiace per la sedicenti Elvira alias Elviro... cari compaesani. Ma ci tengo all'EDUCAZIONE e l'anonimato è tutto tranne che... EDUCAZIONE.
* * *
Ricordo ad ogni buon file l'indirizzo di posta elettronica legata a questo sito/blog: pietroperri@sanfili.net

lunedì 28 novembre 2011

Notizia flash!

... comunicazione rivolta alla cittadina di San Fili ed alla Comunità Sanfilese nel Mondo.
... è passato a miglior vita il nostro compaesano Diego Miceli dei baroni di Serradileo.
... aveva 71 anni.
... ai familiari il nostro più sentito cordoglio.
* * *
... a sinistra, San Fili: il sacrario della chiesa del Ritiro o di Santa Maria degli Angeli.
... un caro abbraccio a tutti dal sempre vostro affezionato Pietro Perri.
... /pace.

Notizia flash!

... comunicazione rivolta alla cittadina di San Fili ed alla Comunità Sanfilese nel Mondo.
... è passato a miglior vita la nostra compaesana Carmela Noto vedova Alessandrini (della fraz. Bucita).
... ai familiari il nostro più sentito cordoglio.
* * *
... a sinistra, San Fili: il sacrario della chiesa del Ritiro o di Santa Maria degli Angeli.
... un caro abbraccio a tutti dal sempre vostro affezionato Pietro Perri.
... /pace.

lunedì 21 novembre 2011

Anche questo mese (novembre 2011) siamo riusciti, noi dell'Associazione culturale "Universitas Sancti Felicis", a realizzare il nostro bollettino.

... proprio così, anche questo mese (novembre 2011) noi dell'Associazione culturale "Universitas Sancti Felicis" di San Fili (ovvero l'Associazione dei Sanfilesi nel Mondo), siamo riusciti a realizzare il nostro bollettino mensile, il... "Notiziario Sanfilese".

Otto pagine di storia, cultura ed attualità relative alla stupenda cittadina di San Fili e all'altrettanto stupenda comunità da essa ospitata.


Chi volesse ricevere il nostro Notiziario non ha che da diventare socio (anche non effettivo ma semplicemente simpatizzante) dalla nostra Associazione. Si può diventare soci partendo da un contributo di appena 5,00 (cinque) euro, a seconda se si vuole essere soci simpatizzanti (5,00 euro), soci ordinari (25,00 euro) e soci onorari (da 25,00 euro in su).

Per ritornare al "Notiziario Sanfilese" di questo mese (di cui viene riprodotto il frontespizio a sinistra), comunque, riporto di seguito l'indice delle pagine:

*     *     *

Pag. 1
- I carmi nella medicina popolare calabrese. Di Francesco Iantorno.
Pag. 2
- Il proverbio del mese: l’abbuttu nun cride aru dijunu.
- Dedicato ad Antonella. Di Alfredo Ruffolo.
- Errata corrige. Di Nuccia giglio-Carlise.
- Comunicazione ai soci.
- Ci hanno lasciato.
Pag. 3
- Da Toronto… Giuseppe ed Angela Muto.
- I membri dell’Associazione Culturale “Universitas Sancti Felicis” e costo tessere 2011.
Pag. 4
- Quando a San Fili c’era il Riccio. Di Nuccia Giglio-Carlise.
- Cento anni e non li dimostra: auguri al mitico Giuseppe Romeo.
Pag. 5
- Serpenti succhialatte e dintorni. (2) di Pietro Perri.
Pag. 6
- Il nonno racconta. Di Oscar Bruno.
Pag. 7
- U cancieddru (1994). Di Oscar Bruno.
Pag. 8
- “Peccati di gola” a cura di Antonella  Angotti: budino alle castagne.
- In libreria: Bucita nei secc. XIII-XIX / Società e territorio dalle origini all'epoca murattiana. Di Mario Spizzirri.
*     *     *

... un cordiale affettuoso abbraccio a tutti dal sempre vostro affezionato Pietro Perri.

... /pace!

sabato 19 novembre 2011

Prove tecniche di trasmissione? ... San Fili si prepara alle prossime amministrative.

Aria di elezioni amministrative a San Fili? … secondo qualcuno, sicuramente non un professionista della politica locale, si!
Apprendo ciò da un invito quasi anonimo (difficile dirlo, visto che anche se non firmato comunque dava una data, un orario, un luogo per un incontro e - se la mente non m’inganna - un numero di cellulare per saperne di più in merito) affisso in una bacheca presente nella frazione Bucita.
Il giorno in cui ci saremmo dovuti incontrare (se avessi accettato anch’io l’invito) era sabato 19 novembre (n.d’a.: oggi… se riuscirò a pubblicare in tempo questo post), l’orario le 18 e 30 (senilità - memorica - permettendo) ed il luogo, ovviamente a Bucita (una delle ormai tre frazioni di San Fili), nei locali che furono di una storica cantina del luogo (nei pressi di piazza Giuseppe Miniaci.
Dimenticavo, per un incontro al buio c’è comunque bisogno d’un motivo che convinca gli eventuali interessati a partecipare all’incontro… al buio. In questo caso il motivo era… porre le basi per una nuova fase politica per San Fili.
Non sono andato all’incontro… non credo a certi movimenti che guardano a priori alle prossime amministrative (tranne che le prossime amministrative non siano prossime o non siano in programma al massimo fra un annetto)… oltretutto le ultime amministrative a San Fili si sono tenute meno di due anni addietro (la fine di marzo 2010) e le prossime, tranne incidenti di percorso degli attuali amministratori (o cambi di legge in corso d’opera), si terranno non prima della primavera del 2015.
Non sono andato all’incontro anche perché ogni qualvolta che sono andato ad incontri del genere mi sono trovato di fronte soggetti (leader?) poco raccomandabili (oltre a brave persone, ovviamente) con cui poi ho dovuto, anche se per un breve periodo, sottoscrivere almeno moralmente una piccola cambiale… ed io odio sottoscrivere cambiali con certi personaggi… specie quando le cambiali non siano bilaterali ma solo e sempre a senso unico.
Detto ciò comunque qualcos’altro è giusto anche dirla… sull’attuale situazione politico amministrativa sanfilese. Cosa? … semplicemente che non fa altro che rispecchiare (tra l’altro in peggio) la situazione politico amministrativa provinciale, regionale e nazionale: siamo in una inaccettabile ed inconcepibile fase di stallo… che da’ l’impressione, a chi vuole guardare con occhio critico l’intera situazione, d’essere seduti su una bomba dalla miccia accesa e per giunta decisamente corta.
Non nego che a me sono sempre più piaciute le bombe ad orologeria, politicamente parlando, alle bombe con la miccia… non solo sono più affidabili ma non ti tengono col fiato sospeso fino al momento dello scoppio… sapere l’attimo a priori aiuta tantissimo.
Scoprire le proprie carte tre anni prima dell’avvio della tornata elettorale, specie se il gruppo è composto di gente nuova, pulita e che non miri a giocare anche una partita che va al di là del semplice gioco amministrativo, anche per San Fili è decisamente… a dir poco da sprovveduti.
Che sia giusto che qualcuno o qualcosa inizi a smuovere le acque all’interno della Comunità Sanfilese (non solo della frazione Bucita) dal punto di vista amministrativo (ammesso e non concesso che ci sia ormai qualcosa che possa definirsi “amministrativo” a San Fili) credo che sia più che legittimo… visto la completa assenza (se non con colpi a volte senza senso o di scarso appiglio sulla popolazione) dei leader delle quattro liste presentate alla tornata elettorale del mese di marzo 2010.
Molti di questi leader e loro seguaci, infatti, è da tanto che non li si vede passeggiare lungo corso XX Settembre (alcuni non vi passeggiavano neanche prima, a dire la verità, di partecipare alla suddetta campagna elettorale) e forse è proprio questo che spiega a tutti noi il perché corso XX Settembre a San Fili e corso Giuseppe Miniaci a Bucita siano finiti nel baratro del degrado in cui li troviamo quotidianamente e, purtroppo, senza via di risalita.
… auguri agli amici della frazione Bucita affinché la loro voglia di ricominciare (dalla frazione) abbia qualche influsso su una morte (quella dell’intera Comunità Sanfilese) ormai non solo annunciata ma - diciamo la verità - da tempo registrata.
Per quanto riguarda il sottoscritto, poi, per San Fili continuo a vedere una sola possibilità di salvezza… diventare il prima possibile frazione di Rende.
Anche se una domanda mi sorge più che spontanea: Rende, ci vorrà come frazione?
*     *     *
… un caro abbraccio a tutti dal sempre vostro affezionato Pietro Perri.
… /pace!

mercoledì 16 novembre 2011

Notizia flash!

... comunicazione rivolta alla cittadina di San Fili ed alla Comunità Sanfilese nel Mondo.
... è passato a miglior vita il nostro compaesano Antonio Maida.
... aveva 84 anni ed abitava in Argentina.
... ai familiari il nostro più sentito cordoglio.
* * *
... a sinistra, San Fili: il sacrario della chiesa del Ritiro o di Santa Maria degli Angeli.
... un caro abbraccio a tutti dal sempre vostro affezionato Pietro Perri.
... /pace.

venerdì 11 novembre 2011

Notizia flash!

... comunicazione rivolta alla cittadina di San Fili ed alla Comunità Sanfilese nel Mondo.
... è passato a miglior vita il nostro compaesano Pietro Cavaliere.
... aveva 74 anni.
... ai familiari il nostro più sentito cordoglio.
* * *
... a sinistra, San Fili: il sacrario della chiesa del Ritiro o di Santa Maria degli Angeli.
... un caro abbraccio a tutti dal sempre vostro affezionato Pietro Perri.
... /pace.

venerdì 4 novembre 2011

Notizia flash!

... comunicazione rivolta alla cittadina di San Fili ed alla Comunità Sanfilese nel Mondo.
... è passato a miglior vita, a Toronto (Canada), il nostro compaesano Carmine Mazzulla.
... aveva 75 anni.
... ai familiari il nostro più sentito cordoglio.
* * *
... a sinistra, San Fili: il sacrario della chiesa del Ritiro o di Santa Maria degli Angeli.
... un caro abbraccio a tutti dal sempre vostro affezionato Pietro Perri.
... /pace.

martedì 1 novembre 2011

Aforismi & C. by Pietro Perri (parte settima).

Scrivendo quasi quotidianamente su Facebook con una certa regolarità immetto nello spazio relativo al "cosa stai pensando" alcune stupide e/o intelligenti intuizioni (aforismi?) che, mi sono detto, perché non li pubblico anche su questo (il mio) blog?
L'idea, ovviamente, non è detto che debba per forza piacere a tutti e quindi essere condivisa… da tutti (io… la condivido).
*     *     *
31 ottobre 2011.
Mi è semblato di vedele una pelsona intelligente... ma siculamente mi sbaglio (flase - detta da Titti - libelamente tlatta dai caltoons di gatto Silvestlo e C.). Oddio... era la mia faccia riflessa nello specchio... quindi non può essere! ... che mi sbaglio, o che non mi sbaglio? ... to be or not to be, that is the question!
.^.
30 ottobre 2011 (ore 9 e 30).
Fra qualche minuto mi recherò al cimitero del paese (San Fili) a trovare i miei defunti... sono tanti i propri defunti in un paese dove ci si conosce tutti e di tutti si conoscono nascita, vita miracoli e purtroppo... morte. Passerò da mio padre, dai miei nonni, da un fratellino che non ricordo neanche d'aver mai conosciuto (avevo poco più di due anni quando è passato a miglior vita) dagli zii (non tutti), da un'ex vicina di casa (Carmena - Aiello - d'Aletu) assistita da mia madre nell'indifferenza generale di tanti altri del vicinato e sicuramente da Nicolae Truta... rumeno morto suicida, lontano dalla sua terra natia, e da oltre due anni e privo ancora dell'allaccio della luce elettrica al suo lumino.
... la vita spesso è una vita di m***a... ma la morte, a volte, è tutt'altro che una livella! ... per tanti, almeno nel rispetto dei propri resti mortali, la morte continua ad avere lo stesso nauseabondo odore della vita.
.^.
25 ottobre 2011.
Sic transit gloria mundi (così passa la gloria del mondo). L'altro ieri è passato a miglior vita un collega di lavoro... senza ombra di dubbio e non per frase di rito "una bravissima persona". Venerdì stava benissimo, mi ha riferito qualche altro collega che l'ha visto... aveva 52 anni e, forse, "una vita ancora da vivere davanti". A volte dovremmo ricordarci, tutti, che "non abbiamo nessuna vita ancora da vivere davanti". Se ce ne ricordassimo quotidianamente... sicuramente saremmo meno bestie verso gli altri e sopratutto verso noi stessi. Mi spiace di non averlo salutato una volta in più quando ancora aveva voce e mimica facciale per rispondere al mio saluto. Ciao, Carlo!
.^.
24 ottobre 2011.
Un motivo per la guerra tra Dio e Lucifero? ... il primo era e resta un convinto assertore del sistema monarchico ed il secondo del sistema repubblicano. Alla fine si sono messi d'accordo... per due sistemi monarchici indipendenti!
.^.
24 ottobre 2011.
Quasi tutti gli esseri umani sono dei vampiri… e non se ne rendono neanche conto. Un modo per riconoscere i vampiri, secondo la tradizione, consiste nell’appurare che l’immagine di queste bestie immonde non viene riflessa in nessuno specchio o in qualsiasi superficie riflettente. Sono tanti gli esseri umani che messa di fronte ad uno specchio o ad una qualsiasi superficie riflettente la propria coscienza… riflettono il nulla. Il mondo è popolato di esseri umani “vampiri”… diversamente tante cose non si capirebbero.
.^.
24 ottobre 2011.
Mi sono sentito mordere da una bestia dalle sembianze umane. La cosa che mi venne normale fare è ricordare a tale bestia dalle sembianze umane che si trovava a casa mia è come tale altro non era se non una “accettata” (definirla “ospite” sarebbe stato decisamente offensivo… e non certo nei suoi confronti). La bestia dalle sembianze umane ha continuato a mordermi. Morale? … inutile che tentiate di far ragionare una bestia, la sua natura è più forte di voi e di tutti gli esseri umani messi assieme… malgrado le sue sembianze umane.
.^.
24 ottobre 2011.
Ho Sentito una bestia dire che dio punisce anche non mandando figli. Dubito che dio non abbia altro cui pensare in certi momenti che fare il guardone… anche se avrebbe avuto più di un motivo per affibbiare a certe persone certe punizioni (ma sono veramente e sempre delle punizioni?). A questa bestia non ho potuto fare a meno di dire, in presenza della bestia di sua madre e di suo padre… che è meglio non avere figli… che averne come quelli capitati ai suoi genitori… visto il risultato che mi trovavo di fronte.
.^.
24 ottobre 2011.
Si sa… non avere figli è complicato come averne uno e forse anche più di uno… solo un demente (o una demente) potrebbe essere convinto del contrario. Per un uomo comunque una delle cose positive di non avere figli resta comunque la certezza di sapere… chi è il padre dei propri figli... senza ricorrere alla prova del DNA.
.^.
24 ottobre 2011.
Ho cancellato dalla rubrica del mio cellulare il numero di mio fratello (oltretutto è bello sapere che non ha un telefono fisso e quindi un numero facile da ricordare)… potrei essere tentato un domani di chiamarlo e credo sia meglio e salutare evitare. Non debbo dimenticare che, dopotutto, … anche mio fratello è figlio unico. Ma se non fosse figlio unico… sarebbe veramente mio fratello? … a dire il vero… non tutti i figli non unici sono miei fratelli e tanti figli unici… sono miei fratelli!
.^.
23 ottobre 2011.
Giuro di non avere poteri paranormali... a volte basta ragionare e ragionando si riesce a leggere nel futuro. La massa... si rifiuta (si è sempre rifiutata) categoricamente di ragionare... chissà perché!
.^.
22 ottobre 2011.
‎... questa sera? ... ristorante cinese! ... un paio di volte all'anno vado regolarmente al ristorante cinese: adoro gli involtini primavera, i "vermicelli" saltati con vedrure varie, le nuvole di gamberi, la grappa di riso, la classica frutta sciroppata cinese, il riso in generale (anche in bianco) come lo preparano in questo tipo di ristoranti, il bambù...! ... odio la birra cinese (decisamente dolce), mangiare con le bacchette ed odio anche i ravioli cotti al vapore (sono riempiti con carne... con uno strano sapore). E se all'ultimo decidessi per Mc Donald's?
.^.
20 ottobre 2011.
... Benito Mussolini, assassinato senza un giusto processo dopo oltre 20 anni di dittatura; Nicolae Ceaușescu, assassinato senza un giusto processo dopo oltre venti anni di dittatura; Saddam Hussein, assassinato senza un giusto processo dopo oltre 20 anni di dittatura; Muammar Gheddafi, assassinato senza un giusto processo dopo oltre quaranta anni di dittatura... (...). Quasi tutti i dittatori finiscono per venire assassinati dopo tanti anni di dittatura perché se fossero onestamente processati... PARLEREBBERO!, e parlando sarebbe difficile, non dico impossibile, poi giustiziarli senza processare e conseguentemente giustiziare anche i loro compagni di merenda.
.^.
20 ottobre 2011.
... Gheddafi è stato preso... morto! ... come da copione. Sarebbe bello che vengano presi morti anche quei leader internazionali che hanno fatto si che Gheddafi per tanto tempo restasse opportunamente al potere in Libia... ma questo... non è scritto sul copione.
.^.
18 ottobre 2011.
Uno Stato Democratico che ha bisogno di far scendere in piazza le Forze Armate per difendere i principi su cui basa la propria Democrazia impedendo di fatto con tale modo di agire lo svolgersi di manifestazioni democratiche... non è uno Stato Democratico ma è uno Stato gestito da una dittatura militare... è una Dittatura Militare. Il Popolo in uno Stato Democratico non si educa con i mitra ed i manganelli ma con l'esempio civile dei propri leader.
.^.
15 ottobre 2011.
Il Sessantotto (1968) ha garantito all'Italia oltre trent'anni di onesta redistribuzione del reddito e della cultura (bene ancor più prezioso) per tutte le fasce sociali... anche le più umili. Beata ignoranza!
.^.
13 ottobre 2011.
‎... a volte hai una grossa voglia di offendere qualcuno (in particolare su Facebook) dicendo apertamente cosa pensi di lui e, ovviamente, portando una serie di prove... a comprova delle tue legittime e civili affermazioni. Poi rifletti un po'... e poi rinunci. Rinunci non perché te ne sia passata la voglia ma perché sai bene che certi soggetti non hanno neanche il coraggio di rispondere alle tue provocazioni.
... certi soggetti, sfoggiando la propria aureola di "disonesta onestà"... ti sguinzagliano dietro tutta la propria mandria di cani (amici, semplici conoscenti, parenti dal primo, al secondo, al terzo grado elevato all'ennesima potenza... si, la potenza dell'arroganza e dell'ignoranza). Che delusione! ... non avere neanche il coraggio di gettare da se' la pietra nello stagno.
.^.
12 ottobre 2011.
Personalmente mi sono sempre chiesto a cosa servono gli spari e perché tutti si ostinano a farli e non solo nelle feste patronali. Personalmente mi sono sempre chiesto da dove nasce questa tradizione è qual è la sua alta finalità... oltre che ad uno stupido e (altamente) rischioso spreco di soldi.
... gli unici soggetti viventi intelligenti presenti agli spari credo siano i neonati ed i cani: i primi, sentendo quelle stupide botte, piangono mentre i secondi abbaiano e cercano un nascondiglio... un... riparo che li protegga dall'insulsaggine della gente pensante. Persino le macchine con l'allarme incorporato sono più intelligenti, a parere mio, di chi difende la tradizione degli spari (i fuochi d'artificiu)... che sirene!!!!!
... e dopo quest'affermazione? ... scomunica da parte del prete del mio (si fa per dire...) paese e del comitato feste religiose di San Fili!
.^.
12 ottobre 2011.
12 ottobre 1492: Cristoforo Colombo scopre (?) l'America. Oggi più d'uno storico e ricercatore e pronto ad affermare, con prove sempre più inconfutabili, che prima di Colombo centinaia di altri europei (i Vichinghi in particolare) abbiano scoperto l'America (hannu fattu a scoperta d'America). Una cosa è certa... con l'opera di Cristoforo Colombo inizio la decimazione degli indiani d'America. Il 1492... un anno bisestile... con diversi punti di vista.
Una volte mi raccontarono una bellissima storiella.
S'incontrarono ad un tavolo, ovviamente in una città delle Americhe, un figlio di europei immigrati ed un discendente degli indiani.
Si chiedevano se gli anni bisestili fossero veramente anni nefasti.
Il discendente degli europei immigrati cercando di dimostrare al discendente degli indiani quanto tutto ciò fosse pura superstizione disse all'altro: "Vedi, ad esempio noi europei il 1492, anno bisestile, abbiamo scoperto le Americhe".
"... appunto!", gli rispose il discendente degli indiani.
... tutto è relativo per il Creato (in particolare per gli umani), persino la bisestilità degli anni.
.^.
11 ottobre 2011.
‎"Non è vero ma ci credo", scriveva e recitava qualche decennio addietro il grande Peppino De Filippo. Non è vero ma ci credo, dico sempre più convinto io nel vivere nella mia odiata/amata San Fili. Non è vero ma ci credo... diversamente non saremmo né io né San Fili.
.^.
10 ottobre 2011.
"... chi dimentica il passato è costretto a riviverlo". (Primo Levi). La storia è come una medicina amara... non possiamo fare a meno di studiarla e capire (leggere fra le righe delle date) i suoi messaggi. La storia si ripete... all'infinito... come cento remake di un film che a lungo andare, per quando stupendo, finiscono pure per scocciare. La quotidianità di cento, cinquanta, venti anni addietro... ha cambiato solo lo scenario... evitiamo, almeno una volta, che si ripeta anche nel suo tragico evolversi.
.^.
8 ottobre 2011.
‎... l'assenza di chi è sempre assente... a lungo andare non la nota nessuno. L'assenza di chi è ingombrantemente ed assurdamente presente... prima o poi se l'augurano tutti. L'assenza di se stessi... fa comodo solo ai propri avversari. Nella mia vita preferisco essere costantemente presente... anche quando farei bene ad essere assente. Non mi piace pensare all'alternativa, che mi si prospetterebbe davanti, all'essere presente.
.^.
8 ottobre 2011.
... la vita è un film... e noi ormai siamo più spettatori (o forse solo spettatori) che attori con parti più o meno importanti. Ecco perché decidiamo (viviamo) con la mente invece di interagire in modo reale con gli altri. Ormai ci illudiamo persino di fare le semplici comparse consapevoli di essere seduti in platea... tra l'altro in posti decisamente economici e popolari.
.^.
7 ottobre 2011.
... il nemico va sempre tenuto sotto stretto controllo. Il motivo? ... un giorno il tuo nemico potrebbe diventare tuo amico ed è bene conoscere i propri amici più dei propri nemici. Personalmente non ho mai avuto fregature dai miei nemici... perché me le aspettavo.
.^.
6 ottobre 2011.
... "La Legge è amministrata in nome del Popolo", sta scritto alle spalle del Giudice in tanti Tribunali italiani. Come vorrei ogni tanto che la Giustizia, in alcuni Tribunali italiani, ... non fosse amministrata "in mio nome" (in quanto faccio parte del Popolo italiano) ma solo nel nome del giudice che l'amministra e... nel nome stesso della... Legge.
.^.
6 ottobre 2011.
Sono onorato di essere qui con voi oggi alle vostre lauree in una delle migliori università del mondo. Io non mi sono mai laureato. Anzi, per dire la verità, questa è la cosa più vicina a una laurea che mi sia mai capitata. (Steve Jobs ai laureandi di Stanford il 12 giugno 2005). Questa frase mi ricorda me ed i miei rapporti con alcuni studenti dell’Università della Calabria.
.^.
5 ottobre 2011.
... oltre i Partiti ed i Movimenti politici specie quando i Partiti e i Movimenti politici si sforzano di non esistere... esiste la Coscienza Civile. Quando non ci sarà più in circolazione un briciolo di Coscienza Civile... l'Uomo (se continuerà ad esistere) sarà ritornato all'età della pietra.
.^.
5 ottobre 2011.
‎... sono stato sempre e sempre resto convinto che solo l'ignoranza, nel regno degli umani, è un bene gratuito. Wikipedia era (e spero "é" e "sarà") un bene (tra i più preziosi... "la divulgazione culturale libera") gratuito rivolto anche e soprattutto agli ignoranti... forse è per questo che in Italia così come in tantissime altre parti del mondo rischia di non avere futuro. La sua assenza sicuramente non peserà... agli ignoranti... ("non socratici").
*     *     *
… un caro abbraccio a tutti dal sempre vostro affezionato Pietro Perri.
… /pace!