A chi non ha il coraggio di firmarsi ma non si vergogna di offendere anche a chi non (?) lo merita.

Eventuali commenti a post di questo blog non verranno pubblicati sia se offensivi per l'opinione pubblica e sia se non sottoscritti dai relativi autori. Se non avete il coraggio di firmarvi e quindi di rendervi civilmente rintracciabili... siete pregati di tesorizzate il vostro prezioso tempo in modo più intelligente (se vi sforzate un pochino magari per sbaglio ci riuscirete pure).
* * *
A decorrere dall'8 settembre 2017 i commenti anonimi sono disabilitati. Mi spiace per la sedicenti Elvira alias Elviro... cari compaesani. Ma ci tengo all'EDUCAZIONE e l'anonimato è tutto tranne che... EDUCAZIONE.
* * *
Ricordo ad ogni buon file l'indirizzo di posta elettronica legata a questo sito/blog: pietroperri@sanfili.net

sabato 20 febbraio 2010

San Fili... verso le elezioni comunali del 28 e 29 marzo 2010 (parte undicesima).

E con quello che riporto a sinistra dovremmo finalmente avere a disposizione su questo blog tutti e quattro i simboli delle liste che si prevede concorreranno nelle elezioni amministrative del 28 e 29 marzo prossimi per aggiudicarsi le sedie (decisamente scomode dicono in tanti ma non si riesce a capire se sono tanto scomode perché sono proprio quei tanti che si ammazzano per andarle ad occupare) di primo cittadino (Sindaco), di membri del Consiglio comunale e della Giunta municipale del Comune di San Fili.
Il simbolo, inutile dirlo, è stato prelevato da Facebook in quanto la vera e propria politica paesana ormai si fa più su Facebook che lungo le strade e le contrade del paese. Cosa più che giusta, considerato le numerosissime frane che ultimamente hanno investito il territorio sanfilese... e più sicuro per i politici e gli pseudo politici locali muoversi su internet che casa per casa a parlare con i cittadini, i propri presunti elettori, che sono arcistufi di sentire le solite baggianate del periodo.
Ci sarà anche una quinta lista? ... personalmente dubito: ci vorrebbe del fegato nella destra e nel centrodestra locale e purtroppo il fegato, ed anche la faccia, alcuni soggetti (politicamente parlando) se lo sono consumato tutto facendo da spalla (mi auguro almeno non gratis) a candidati della sinistra e del centrosinistra locali.
La lista "Insieme verso il futuro" vede come candidato alla poltrona di sindaco di San Fili l'uscente dottor Ottorino Zuccarelli.
Sempre da Facebook veniamo a sapere sulla certezza della candidatura dell'uscente consigliera Biancamaria Iusi e dell'amico Vincenzo Dimizio.
Lungo corso XX Settembre si fanno anche i nomi di tantissimi altri candidati consiglieri, buona parte dei quali, se quanto si dice è vero, hanno già riscaldato nell'ultimo quinquennio la sedia che si apprestano ad andare a rioccupare.
Attendiamo, da bravi cittadini, ansiosi conferma di ciò.
Per par condicio riporto di seguito anche per la lista "Insieme verso il futuro" (con il beneficio d'inventario sul nome) quanto scritto in merito alla stessa dagli amici del Comitato civico Neapòlis sul giornalino (... giornatino, abbreviazione di giornalino/volantino) "Neapòlis Mail" n. 5 distribuito verso la metà di questo mese per le strade di San Fili.
*     *     *
SAN FILI LIBERA…
… recitava uno striscione innalzato ad inno dopo la vittoria di Ottorino Zuccarelli, cinque anni or sono. In effetti in molti hanno creduto che la nuova gestione sarebbe stata una vampata di democrazia e libertà per San Fili. Ed infatti immediatamente l’amministrazione Zuccarelli ha usato la cosa pubblica a fine clientelare (vedi riduzione dei vigili con conseguente disservizio sulla viabilità), ha odiato gli avversari, ha “nascosto le carte” al Presidente del Consiglio, ha ridotto al minimo i consigli comunali, ha applicato il regolamento comunale a suo piacimento (ha costretto alle dimissioni il consigliere Musacchio ma non il consigliere Gioffrè), ha deliberato senza informare sulle motivazioni (vedi il taglio delle acacie), non ha mantenuto le promesse elettorali (ad esempio, in campagna elettorale prometteva di ottimizzare l’ufficio tecnico), ha zittito il Partito Democratico (che non scrive un volantino da cinque anni), ecc. In questi giorni, il primo cittadino, il Sindaco di tutti i sanfilesi, ha spiegato le ragioni della sua ricandidatura a pochi privilegiati e privatamente. Evidentemente per Zuccarelli i sanfilesi non sono tutti uguali e non tutti hanno il diritto di partecipare alla vita pubblica, ma devono sottostare alle decisioni di una classe oligarchica o massonica. Qualcuno dovrebbe aggiornare il calendario di Zuccarelli, fermo al 1930.
*     *     *

... sperando che il mio lavoro (in parte al di sopra delle parti... in parte al di sotto!) piaccia e ti sia anche utile, a te, caro lettore e futuro elettore alle amministrative che si terranno a San Fili il 28 e 29 marzo prossimi.
Quando avrò altro materiale (tutti i nominativi delle liste e gli stralci dei programmi provvederò alla loro pubblicazione su questo blog).
Chi ha materiale da darmi in merito (ovviamente mi riferisco ai rappresentanti delle varie liste) mi farà e si farà un grandissimo piacere.
... un caro abbraccio a tutti dal sempre vostro affezionato Pietro Perri.
... /pace.

Nessun commento: