A chi non ha il coraggio di firmarsi ma non si vergogna di offendere anche a chi non (?) lo merita.

Eventuali commenti a post di questo blog non verranno pubblicati sia se offensivi per l'opinione pubblica e sia se non sottoscritti dai relativi autori. Se non avete il coraggio di firmarvi e quindi di rendervi civilmente rintracciabili... siete pregati di tesorizzare il vostro prezioso tempo in modo più intelligente (se vi sforzate un pochino magari per sbaglio ci riuscirete pure).
* * *
A decorrere dall'8 settembre 2017 i commenti anonimi sono disabilitati. Mi spiace per la sedicenti Elvira alias Elviro... cari compaesani. Ma ci tengo all'EDUCAZIONE e l'anonimato è tutto tranne che... EDUCAZIONE.
* * *
Ricordo ad ogni buon file l'indirizzo di posta elettronica legata a questo sito/blog: pietroperri@sanfili.net

venerdì 1 gennaio 2010

Riporto di seguito un messaggio di posta elettronica trasmessomi dall'architetto Sante Onofrio, candidato a Sindaco di San Fili nella lista "Neapòlis":

*   *   *
Ciao Pietro,
io ritengo che il tuo impegno e la tua opera svolta attraverso le molteplici iniziative che hai sempre portato e che continui a portare avanti nell’ambito del panorama culturale sanfilese siano mirabili e degne di nota; non sono molte le persone, in questo luogo, che come te credono nella forza della cultura e ne fanno una ragione di vita, e credo di poter dire che in questo, se mi posso permettere, mi sento abbastanza vicino a te. Noi non ci conosciamo affatto, se non di vista, e quindi non ho mai potuto esternare queste opinioni nei tuoi confronti, e d’altro canto non so che tipo di concetto hai o ti sei fatto di me, ma ciò che mi interessa dirti come preambolo è che ti reputo una persona illuminata.
Scusami se ti do del “tu”, ma il “lei” mi sembrava un po’ troppo distaccato e freddo, e forse anche un po’ polemico e fuori luogo.
In qualità di capolista di Neapòlis, ho sentito la necessità, vista la diatriba (se così si può chiamare) che si è accesa tra di noi, di scriverti due righe al fine di poter chiarire o far comprendere la mia posizione a riguardo.
Io non so di preciso quale siano i tuoi orientamenti politici o di pensiero, quale ruolo rivesti in merito, e quali posizioni tu abbia preso in passato in relazione alla questione politica sanfilese; quindi ti vedo semplicemente come una persona interessata sinceramente alle sorti future del suo paese che si impegna nel sociale per evidenziare, denunciare e sottoporre, oggettivamente ed imparzialmente, all’attenzione pubblica questo o quel fatto di rilevanza a seconda dei vari momenti storici che la vita del paese attraversa. Io voglio partire da questa base di buona fede, perché credo nelle persone; è una mia scelta di vita quella di fidarmi per primo del prossimo, e se è il caso anche quella di subire delusioni, poiché credo che sia molto meglio essere una persona leale, corretta, trasparente, e delusa, che una persona con una doppia faccia, meschina, furba, non delusa.
Il ruolo di cui ti parlavo prima e di cui ti ho investito, a mio avviso, è un ruolo molto delicato e importante, perché fa leva sulla coscienza critica della gente, ed è assolutamente necessario dunque che tale opera sia svolta nella massima correttezza ed imparzialità, al fine di non strumentalizzare o manipolare le persone in maniera demagogica e faziosa.
Io non dubito, quindi, della buona fede di cui già poc’anzi ti ho fatto testimone, ma allo stesso tempo non riesco davvero a spiegarmi, logicamente e ragionevolmente, molti dei contenuti presenti nella tua prima uscita sul tuo blog riguardo a Neapòlis. Mi piacerebbe parlarne di persona con te, se tu ovviamente lo ritieni utile allo scopo, così da poter chiarire la questione; e mi propongo nel farlo come capolista, e quindi come primo responsabile di Neapòlis e come referente più accreditato ed attendibile a dare delle risposte e delle delucidazioni riguardo al nostro essere, alla nostra attività, ai nostri programmi, alla nostra linea politica. La cosa mi interessa molto, perché, oltre al fatto che il confronto con una persona illuminata, colta e consapevole di molti fatti del passato sanfilese, quale sei, non può fare altro che arricchirmi e stimolarmi, non voglio assolutamente che la purezza, la buona fede e la veridicità che stanno alla base del nostro movimento, e che io personalmente posso garantire, possano essere in qualche modo minate o sporcate dinnanzi alla cittadinanza che assiste, da malintesi ed incomprensioni, visto che penso che in sostanza non si tratti d’altro. Incontriamoci, se la ti cosa ti interessa ovviamente, come spero, così da farne un’occasione per conoscerci meglio, ed anche poiché ritengo che tale discussione abbia bisogno di essere approfondita di persona e non tramite freddi ed poco esaustivi blogs.
Se questa mia proposta di chiarimento ti trova d’accordo, aspettiamo che passino queste feste, decidiamo un incontro in qualsiasi luogo e parliamo di tutto; forse sarebbe preferibile fare un incontro a tu per tu visto che, molto spesso, in più persone in questo paese non si riesce a discutere senza sovrapposizioni ed iracondie varie che impediscono ogni volta di giungere a delle conclusioni pacate, intelligenti e costruttive.
Colgo l’occasione per augurarti un ottimo 2010, con l’auspicio che soddisfi i desideri e le aspettative di entrambi.

Pace, amicizia e solidarietà : Sante ONOFRIO.
*   *    *
A scanso di equivoci vorrei avvisare che non per "volontà" mia ma per il programma base del blog, lo stesso non accetta commenti superiori a 4096 caratteri (numero normalmente più che apprezzabile). Chi ottiene come risposta alla mancata pubblicazione del proprio commento il messaggio "Non è possibile accettare il codice Must be at most 4,096 characters specificato" si trova in tale particolare situazione (ovviabile, se necessario, dividendo in due il commento stesso)... o chiedendomi personalmente (in quanto master del blog in questione) di pubblicare lo stesso come post base, cosa che, nel rispetto reciproco, farò immediatamente. I commenti altresì (questo per mia "volontà") non vendono pubblicati immediatamente poiché gli stessi devono essere prima autorizzati dal sottoscritto (in quanto master e responsabile ai fini legali del blog di che trattasi).
Un caro saluto (collegato questa volta ai migliori auguri, da estendere in famiglia, di un favoloso 2010) a tutti dal sempre vostro affezionato Pietro Perri.
... /pace!

Nessun commento: